GALLERIES
        GO BACK
        TO MENU
        LOVE CATCHER, LIGHT PAINTER, STORY TELLER

        La perdita del padre che ha cancellato per sempre la spensieratezza della mia infanzia, oltre a lasciarmi un grande debito d’amore mi ha donato una sensibilità ed un emotività notevole che ritengo siano la molla che mi spinge a raccontare in fotografia l’amore e i sentimenti dei miei soggetti.

        Non mi accontento di fotografare persone e situazioni, cerco sempre di conoscere gli animi e le storie dei miei soggetti per impregnare le immagini che creo del sapore dei loro baci e del profumo di quei giorni, perché guardandole, a distanza di tempo, possano rivivere esattamente quell’emozione e trasmettere un ricordo vero e sincero alle generazioni a venire.

        Ciao, sono Chiara

        Mamma di un bambino dolce e vivace e fortunata compagna di un uomo sul quale so di poter sempre contare.

        Sono nata e cresciuta in Salento, terra di mare, di luce abbagliante, di arte e di storia, i cui paesaggi e colori mi hanno sempre ispirata. La mia vena artistica si è manifestata fin dalla più tenera età fin da subito mi sono promessa che la mia professione sarebbe combaciata con la mia passione.

        Negli anni dell’ Università in Design sono stata ufficialmente adottata dalla Toscana, dove tutt’ora vivo e “creo”.

        Sono appassionata di fumetti, cinema, design e arte nella sua totalità di espressioni. Amo il mare e l’estate, i campi di grano, i tramonti che sembrano dipinti, il buon cibo mediterraneo, ma anche il sushi, mangiare sano e andare in bicicletta. Mi piace cucinare, ci metto molta fantasia. Ho molto “occhio” e buon gusto in quanto a styling e arredamento.

        Fotografa, artista eclettica, graphic designer, disegnatrice di fumetti e story board per video.
        Ho iniziato a fotografare per hobby e per passione. Era il 2012 e avevo appena acquistato la mia prima reflex entry level. Grazie ad una serie fortunata di incontri mi sono avvicinata ad un fotoclub di Prato e ho frequentato diversi corsi per imparare e affinare la tecnica, poi ho lasciato fare tutto il resto ai miei occhi e alla mia sensibilità.
        Mi è bastato poco per capire che la fotografia ha sempre fatto parte della mia vita e da allora ne ho fatto il mio Leit motif. Lavoravo come designer a capo dell’ufficio stile in un’azienda che realizza divani, ma avevo sete di esprimere la mia creatività su altre strade. La monotona vita da ufficio cominciava a starmi stretta.
        Così il passo dalle fotografie amatoriali scattate nel weekend ai primi lavori commissionati è stato molto breve, ed è avvenuto in due ambiti in cui sono molto appassionata.
        In primis il cibo, con servizi fotografici di food photography per ristoranti, artigiani del cioccolato e maestri pasticceri (La Molina, Fratelli Lunardi, La Brasserie-Firenze, Sciuscià-Prato, passionebistecca.com, Bar Roberta catering, Crema Novi, Eattiamo, per citarne alcuni…); seguito a ruota dal ciclismo, con reportage di corse amatoriali, shooting per squadre di ciclisti amatoriali e servizi fotografici di abbigliamento tecnico ciclistico e sportivo per noti marchi del settore (Pissei, Kuthai, MYN Choice).
        Gli studi universitari di Industrial design mi hanno dato una forma mentis particolarmente grafica e improntata su uno stile ordinato e raffinato, semplice ma mai banale. Per questo ancora oggi mi occupo di piccoli lavori di grafica su commissione, progettazione di loghi, sviluppo di concept e consulenza stile.